Calcio: Barcellona a Milano in pullman. Mourinho avrebbe gridato al complotto

Neanche uno stratega come Mourinho avrebbe potuto pensare a uno scherzo simile al Barcellona. Ci ha pensato il vulcano islandese Eyjafjallajökull e il conseguente collasso degli aeroporti di quasi tutta Europa a creare delle difficoltà inedite ai campioni d’Europa.
I ragazzi di Messi per raggiungere Milano, dove domani giocheranno contro l’Inter l’andata della semifinale, hanno dovuto usare un pullman, come in una gita scolastica. Partenza ieri, notte a Cannes e quindi oggi, immaginiamo belli freschi, arrivo nel capoluogo lombardo. In totale 11 e passa ore di viaggio e nonostante il lusso dell’automezzo del Barça, i gioielli catalani non si saranno rilassati e riposati molto. E allora ho pensato a Mou e a cosa avrebbe detto se fosse toccato alla sua squadra. L’ho sentito lamentarsi per un fallo laterale invertito, per il campo dello stadio di Mosca, per lo spostamento di una gara di Coppa Italia e per tante altre cose, figuriamoci per una semifinale di Champions. Avrebbe gridato al complotto inter-planetario. Avrebbe gridato ai quattro venti il suo dolore: “Annullate la partita!!!”.
E il bello che secondo me in questo caso avrebbe avuto ragione. Davanti alla forza della natura, un piccolo spostamento del match, magari di un solo giorno, ci poteva stare.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment