Calcio: Eto’o potrebbe tornare all’Inter, in prestito per un paio di mesi

Milano non è il Daghestan e l’Inter non è l’Anzhi ma i soldi restano i soldi. Ecco, Samuel Eto’o vuole continuare a godersi i denari del campionato russo ma se possibile tornare a giocare qualche partita con la maglia nerazzurra in un campionato vero, appunto quello italiano.

E l’ipotesi è possibile perché il campionato russo è fermo da novembre a marzo il che permetterebbe all’attaccante del Camerun di giocare nell’Inter per un paio di mesi in prestito a partire dal due gennaio, giorno di apertura del mercato invernale.
Il patron nerazzurro Moratti ci starebbe pensando: l’operazione in effetti sarebbe simile a quella realizzata in passato dai cugini rossoneri con David Beckham, che per due stagioni di fila ha lasciato i Los Angeles Galaxy e nella pausa del campionato americano ha giocato in prestito con il Milan.

Dal punto di vista tecnico sarebbe una bella manna per Ranieri. Se Eto’o giocasse tutte e partite in calendario a gennaio e a febbraio risolvere un sacco di problemi all’Inter. Si partirebbe l’8 gennaio a S. Siro col Parma, per poi giocare il primo dei due derby in programma alla penultima di andata. Poi Lazio, Lecce, Palermo, Roma, Novara, Bologna prima del congedo di fuoco al S. Paolo di Napoli il 26 febbraio.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment