Calcio: le pagelle di Barcellona-Milan 2-2

Due lampi hanno regalato al Milan un insperato e immeritato pareggio per 2-2 sul campo del Barcellona nel primo turno di Champions League. I rossoneri con Pato e Thiago Silva hanno aperto e chiuso le marcature: in mezzo si sono visti solo i blaugrana che per fortuna dei ragazzi di Allegri hanno concretizzato solo due volte con i gol di Pedro e Villa.
Un Milan ottimo dal punto di vista difensivo ma davvero troppo poco coraggioso e intraprendente

Queste le mie pagelle:

Abbiati 5: non particolarmente sveglio sui due gol del Barcellona si esibisce anche in una serie di raccapriccianti rinvii di piede.

Abate 6: Messi gli sfugge in occasione del primo gol dei blaugrana ma ha l’attenuante che il suo avversario è solo il miglior giocatore al mondo. Per il resto controlla piuttosto bene la situazione.

Thiago Silva 6,5: in fase difensiva non è in serata di grazia anche se non sfigura di certo. Splendido il suo colpo di testa che ha regalato al Milan il pareggio.

Nesta 7,5: ha riscattato al meglio la serata negativa di venerdì con la Lazio. Impressionanti alcuni recuperi su Messi.

Zambrotta 5: dalla sua parte il Barcellona sfonda più di una volta in più si addormenta profondamente in occasione del gol dell’1-1.

Van Bommel 5,5: cerca di dare un po’ di ordine alla manovra del Milan e non è che ci riesca molto bene. Troppo lento poi per arginare il continuo movimento dei centrocampisti catalani. (Da 33′ st) Aquilani sv: tocca solo un paio di palloni.

Nocerino 5,5: al debutto da titolare con il Milan sembra un po’ spaesato. Gira a vuoto cercando di intercettare qualche pallone. Si riprende un po’ nel finale quando il Barca abbassa il ritmo.

Seedorf 6: parte bene ed è uno dei migliori del Milan fino a quando il fiato gli regge (un’oretta). L’unico che prova a sfidare il pressing blaugrana senza buttare via il pallone.

Boateng 5,5: gioca solo mezzora e poi esce per infortunio. A dir la verità non sembrava la sua partita. (Dal 33′ pt) Ambrosini 5: Allegri lo inserisce per fare un po’ di filtro ma la palla non la vede mai. Non sembra ancora in condizione o forse semplicemente è al tramonto di una ottima carriera.

Cassano 4,5: non è in serata. I compagni non lo trovano e lui non si fa trovare. Litiga anche con il pallone cosa davvero strana per il talento di Bari vecchia. (Dal 17′ st) Emanuelson 5,5: porta un po’ di vivacità in più rispetto a Cassano, ma solo un pizzico in più.

Pato 6: segna un gol da fuoriclasse ma poi non ne imbrocca più una. Basta per la sufficienza ma da uno come lui mi aspetto tanto di più.

Allegri 5,5: organizza benissimo la fase difensiva ma il suo Milan costruisce davvero troppo poco. Incomprensibile l’inserimento di Ambrosini al posto dell’infortunato Boateng. Il numero 23 abbassa ulteriormente il tasso di qualità della squadra senza aggiungere molto di più in fase difensiva.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment