Calcio: serie A, i pronostici della 16esima

Cagliari-Napoli (sabato 18): il Cagliari deve riscattare la sconfitta di Palermo, il Napoli è alle prese con una difesa che raffazzonata è dire poco. Per questo io sto con i sardi e dico 1.

Bari-Juventus (sabato 20.45): difficile non pensare a una immediata riscossa della Juve dopo l’eliminaziona dalla Champions League. Dico 2 anche perché il Bari è in chiaro calo.

Atalanta-Inter: i bergamaschi hanno perso quattro delle ultime cinque gare e cominciano a essere contestati dai tifosi. L’Inter in campionato è sempre una garanzia. 2 secco.

Catania-Livorno: l’esordio sulla panchina dei siciliani di Sinisa Mihajlovic mi fa presumere una reazione immediata del Catania. Penso quindi che finirà con una vittoria casalinga.

Chievo-Fiorentina: il Bentegodi non è Anfield Road e il campionato non è la Champions League. Non credo che la Fiorentina riuscirà a bissare il trionfo di mercoledì. Vado cauto e dico X

Lazio-Genoa: nonostante la sconfitta del derby la Lazio mi è sembrata in ripresa. E poi, mi ripeto, non vince da agosto quindi… 1 ancora una volta.

Milan-Palermo: contro lo Zurigo il Milan non ha fatto una grande figura e Delio Rossi mi sembra abbia dato una sveglia al Palermo. La sorpresa potrebbe uscire da San Siro secondo me e dico X2

Parma-Bologna: il derby della via Emilia mi sembra più equilibrato di quanto dica la classifica. Certo il Parma è favorito ma il Bologna delle ultime partite non si batte facilmente. Per me finisce in parità.

Siena-Udinese: Malesani vorrà sicuramente bissare il successo di domenica scorsa contro il Catania. Ma l’Udinese è squadra di rango superiore e ha bisogno di una vittoria per rilanciarsi. Anche se ai friulani mancherà Di Natale, dico 2.

Sampdoria-Roma (20.45): due squadre che vivono momenti opposti. I blucerchiati sono molli e reduci da tre pesanti sconfitte tra campionato e Coppa Italia. La Roma invece è in formissima e in striscia positiva. Per me però ci sarà il riscatto della Samp e dico 1.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment