Casms assurdo: Milan-Roma senza limitazioni

Inutile che ci giriamo intorno: Milan-Roma è una partita a rischio. E’ davvero strana (eufemismo) la decisione del comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive (Casms) del Viminale di non mettere limitazioni ai tifosi giallorossi visti anche i rapporti non idilliaci con i colleghi rossoneri.
Limitazioni per partite non a rischio come Chievo-Roma e Milan-Brescia (le due tifoserie sono addirittura gemellate) mentre sabato sera a San Siro arriveranno migliaia di romanisti, quasi tutti senza tessera del tifoso. Un occasione per scontrarsi che gli ultrà delle due squadre difficilmente si faranno sfuggire. Sembra proprio che qualcuno stia cercando di provocare incidenti, ma perché? Difficile dirlo senza fare dietrologia spicciola.

In più qualcuno del Casms si è dimenticato della possibilità che tifosi rossoneri e giallorossi possano incontrare per le vie di Milano interisti festanti visto che i campioni d’Europa proprio sabato pomeriggio dovrebbero giocare la finale del Mondiale per club. Ricordo male o lo scorso anno Milan-Juventus e Lazio-Udinese dell’ultima giornata furono anticipate per evitare pericolosi incroci con i possibili festeggiamenti scudetto di interisti e romanisti? Errore allora o oggi? Decisioni stupide o dolose? Solo il tempo ce lo dirà.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment