Champions: Inter, è stato davvero un sorteggio fortunato? Forse no

La prima impressione: l‘Inter ha avuto una fortuna sfacciata. Beccare il Cska Mosca nei quarti di finale di Champions non è cosa di tutti i giorni. Guardando bene il sorteggio di Nyon, che ha anche stabilito la griglia fino alla finale, non si può dire che alla lunga l’urna sia stata così favorevole.
Il perché è semplice. Una volta superati i russi, e non mi dite che bisogna usare il condizionale, i Mourinho’s boys avranno sicuramente un ostacolo duro da superare prima della finale: sono stati infatti accoppiati alla vincitrice della sfida tra Arsenal e Barcellona, forse il quarto più affascinante. E dovesse anche superare questo muro, l’Inter in finale se la vedrebbe con il Manchester United, che non vedo come possa lasciarci le penne in un tabellone che lo mette prima di fronte al Bayern Monaco, che abbiamo visto quanto sia modesto contro la Fiorentina, e poi contro la vincente del derby francese Lione-Bordeaux.
Quindi i nerazzurri se dovessero vincere la Champions lo farebbero con tutto gli onori visto che avrebbero sconfitto le tre squadre più forti d’Europa e cioé Chelsea, Barcellona (credo che batta l’Arsenal) e Manchester Utd. Abbiamo analizzato la parte sfavorevole del sorteggio. Quella favorevole qual è? Contro il Cska si può passare il turno anche con la squadra B e quindi almeno per tre settimane la concentrazione può restare su un campionato che è ancora in bilico.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment