Comincia da Monza la stagione 2015 del Ferrari Challenge Europa.

di Marco Vitali

Si è disputata ieri a Monza una giornata di test collettivi per i piloti ed i team che daranno vita alla stagione europea del Ferrari Challenge Europa. Che si annuncia come tradizione ricca di novità ed appassionante sin dall’accensione del primo semaforo verde.

Per il Ferrari Challenge quella che si aprirà ufficialmente sul tracciato dell’Autodromo Nazionale di Monza nel fine settimana del prossimo 17 aprile sarà la stagione numero ventitre. Un numero importante che conferma una volta di più se ce ne fosse bisogno, quanto fosse felice l’intuizione della Casa del Cavallino Rampante, quando all’alba del 1993 varò il programma dedicato ai clienti sportivi, con l’obiettivo di mandarli in pista. Dal 1993 ad oggi, oltre ad essere trascorso quasi un quarto di secolo sono cambiate per ben cinque volte le vetture protagoniste in pista. Dalla”primogenita” 348 Challenge si è passati nel 1995 alla 355 Challenge, mentre nel 2000 il monomarca ha presentato la 360 Modena Challenge. Proprio questa vettura ha segnato profondamente la storia del monomarca del Cavallino presentando quale novità assoluta per un campionato per vetture monotipo, una vettura dotata di cambio semiautomatico elettroattuato. Ad inizio 2006 al fianco della 360 Challenge fece la sua comparsa la 430 Challenge, vettura che oltre a rappresentare una linea di continuità con il passato, costituì per la Ferrari un enorme successo anche in termini commerciali. Dalla stagione agonistica 2011 è entrata in scena la 458 Challenge, vettura dalle prestazioni straordinarie, che in due diverse stagioni ha avuto tra i suoi palcoscenici il tracciato di Le Mans.

Dalla stagione scorsa alla 458 è spuntato un generoso alettone posteriore, oltre che un piccolo splitter anteriore. Oltre che in termini prestazionali e di guidabili, la 458 Challenge ha guadagnato anche un look ancor più aggressivo, che la avvicina e non di poco alle “sorelle” maggiori, vetture di classe GT, protagoniste vincenti delle più importanti competizioni internazionali per le classi GT2 e GT3.

MONZA PIT-LANE

Ma torniamo all’attualità:in pista a Monza, nella prima giornata ufficiale della nuova stagione si sono viste in pista 23 vetture, un numero ragguardevole, considerando che si trattava di una giornata di test a poco più di due settimane dal primo “week-end” di gara. A fare la parte del leone in pista Ineco MP e Kessel Racing. Ben cinque vetture in pista per il team di Bolzano diretto da Massimo Pepe che schiera la famiglia Gostner al completo con Thomas, David, Manuela e Corinna oltre ad Erich Prinoth, mentre per il team svizzero sono scese in pista sette vetture. Primi giri di pista per tutti e prime sorprese che la pausa invernale ha celato sino ad oggi. Anche nel Ferrari Challenge esiste un mercato piloti. Tra i piloti visti in azione lo scorso anno, ha cambiato team Florian Merckx, pilota belga che nel 2014 ha gareggiato con Kessel Racing, che nel corso dell’inverno è approdato nel team Baron Service. Con Merckx e Philipp Baron nella duplice veste di pilota e manager, il team austriaco vedrà al via Tommy Lindroth. Un altro volto nuovo anche nel Team Pellin, nel quale al fianco del confermato Alessandro Vezzoni ed in attesa di Dario Caso, troviamo Giuseppe Ramelli. Molte novità anche in casa Motor/Piacenza, che ieri ha visto in pista tre nuovi piloti come Arez, Luzich e Rasmussen. Certamente le novità in vista dell’esordio stagionale non saranno circoscritte a quelle di ieri. A Monza per i test non si è visto in pista il team Rossocorsa. Ma i “rumors” raccolti, raccontano di una assenza del team milanese solo per i test collettivi, in quanto il team di Via dei Missaglia sarà certamente protagonista della stagione con una formazione come sempre altamente competitiva. Così come sarà in pista per la stagione 2015 il Team Stile F di San Marino, che si era distinto nel finale dello scorso anno con eccellenti prestazioni e risultati con il tedesco Loefflad, il quale sarà affiancato nella stagione da Macari e Segler.

L’appuntamento con il Ferrari Challenge Europa è dunque fissato per il fine settimana dal 17 al 19 aprile. Il “Muro dello Sport” sarà presente e seguirà tutti sette round che caratterizzano il calendario 2015.

Monza 17-19 aprile

Mugello 8-10 maggio

Budapest 26-28 giugno

Le Castellet 24-26 luglio

Imola 18-20 settembre

Valencia 2-4 ottobre

Finali Mondiali (date e sede ancora da definire)

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment