Darko Milicic, dalla Nba al kickboxing. Il 18 dicembre inizia una nuova vita

Per molti è stata una delle più grandi promesse mai mantenute del basket Nba, adesso Darko Milicic, campione con i Detroit Pistons nel 2004, si appresta a debuttare nella kickboxing. Dopo aver firmato il suo primo contratto professionistico con la WAKO PRO (World Association of Kickboxing Organizations), inizierà infatti ufficialmente la sua nuova avventura sul ring a Novi Sad in Serbia il prossimo 18 dicembre.

La trama che ha portato il ventinovenne serbo, scelto da Detroit al Draft del 2003 subito dopo LeBron James, la stella dei Cleveland Cavaliers, a intraprendere una inedita carriera nella kickboxing, inizia quando Darko acquista la cintura di campione del mondo di Nedad Pagonis, suo amico e già suo allenatore, durante un’asta benefica. Da qui parte la vera sfida: perché non guadagnarsela realmente sul ring?
Per Milicic, 213 centimetri e 113 chilogrammi di pura potenza fisica che ha giocato per sei squadre in NBA, ma di volta in volta sempre più ai margini, ha deciso alla fine di provare qualcosa di nuovo.

Darko Milicic kick

Infatti, un po’ per gioco e per un po’ per la voglia di dimostrare di essere ancora competitivo a livello professionistico, ha accettato la sfida che lo vedrà affrontare il prossimo 18 dicembre il connazionale Radovan Radojcin in un prestige fight, che si preannuncia spettacolare, durante l’evento “Soul Night of Champions”.

Il General Director della WAKO PRO, Barbara Falsoni si è detta entusiasta che un campione così importante e famoso a livello globale come Darko Milicic abbia deciso di affidarsi alla World Association of Kickboxing Organizations: “L’ho visto allenarsi con i miei occhi in maniera intensa e dura, tutti i giorni da circa un anno e mezzo”- ha spiegato Barbara Falsoni – “e ho visto in Darko nuovi stimoli che aveva perso giocando a basket e che sta fortunatamente ritrovando nella kickboxing”.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment