Dennis Rodman finisce in una clinica per alcolisti (VIDEO)

Dennis Rodman non si fa mancare nulla, anche una lunga visita a una clinica per alcolisti.
Ne combinava di tutti i colori anche quando era uno dei campioni più vincenti della Nba e “il Verme” la sua testa non intende proprio metterla a posto anzi sembra avviarsi verso un triste declino fisico e mentale… L’ex stella dei Pistons e dei Bulls è finito più volte nella bufere in patria per le sue visite in Corea del Nord (uno dei Paesi acerrimi nemici degli Usa) al suo amico-dittatore Kim Jong Un. L’ultima in occasione del compleanno del leader coreano condita da dichiarazioni che avevano fatto infuriare gli americani e che avevano dimostrato la sua scarsa lucidità. “Chiedo scusa ero sbronzo”, aveva spiegato Rodman. E in effetti non era una bugia visto che l’ex campione Nba è finito in una clinica specializzata per l’alcolismo in cui resterà almeno un mese.

 “Ha passato la settimana in questo centro e sono molto fiero di lui – ha spiegato Darren Prince, agente di Rodman -. Aveva raggiunto un livello di intossicazione alcolica che nessuno di noi aveva visto finora. Quando è rientrato (dalla Corea del Nord), abbiamo discusso e gli ho detto che ero preoccupato per lui”.

Ecco Rodman mentre canta “Happy Birthday to you” al dittatore Kim Jong Un

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment