Egitto: oltre 70 morti per violenze dopo una partita (video)

Almeno settanta persone, secondo fonti del governo egiziano, sono rimaste uccise nelle violenze scoppiate dopo una partita di calcio a Port Said, in Egitto, tra Al-Ahly e Al Masri.
Secondo Al Arabiya gli scontri, che hanno causato anche centinaia di feriti, sarebbero legati a motivi calcistici e non a ragioni di altro genere e sono esplosi dopo un’invasione di campo di alcuni facinorosi.

Guarda il video dell’invasione

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment