Euro 2012: le pagelle di Spagna-Italia. Di Natale un cecchino, Balotelli da rivedere

L’Italia comincia piuttosto bene gli Europei. L’1-1 di Danzica con i campioni del mondo della Spagna non è da buttare anche se potevamo gestire meglio il gol di Di Natale.

Queste le mie pagelle:

Buffon 6,5: incolpevole sul gol, si fa trovare pronto e sicuro in tutte le circostanze.

Maggio 5: soffre in difesa e non si fa mai trovare in fase offensiva. Fuori condizione.

Bonucci 5,5: un intervento decisivo su Fabregas, per il resto indeciso e insicuro. Non mi è piaciuto.

De Rossi 6,5: finché è fresco si applica molto bene da difensore centrale. Nella ripresa in apnea fa capire perché ha giocato tutta la sua carriera da centrocampista.

Chiellini 6: randella a più non posso ed è tendelziamente buono in marcatura. Mi sfugge il motivo della sua latitanza in occasione del gol della Spagna… Ok Giaccherini sbaglia la diagonale ma lui dov’era?

Giaccherini 5,5: finché ne ha non non sfigura. Nella ripresa sparisce e dalla sua parte si aprono delle voragini… tipo sul gol di Fabregas.

Thiago Motta 6: nel primo tempo interdisce ed è l’azzurro più pericoloso con i suoi inserimenti. Nella ripresa si limita a coprire senza farlo, a dir la verità, molto bene. (45st) Nocerino sv

Pirlo 6,5: l’azione del gol di Di Natale è da 8, il resto così così. Buone aperture ma qualche palla persa pericolosa.

Marchisio 6,5: anche lui incostante ma l’azione nel finale che poteva regalarci la vittoria vale un mezzo voto in più

Balotelli 5: sbaglia un gol incredibile e prende un cartellino da asino. L’atteggiamento non è male, si vede che ci tiene. Peccato però che i risultati siano poco positivi. (12st) Di Natale 7: segna alla prima occasione dimostrandosi cecchino implacabile e poi sfiora il gol da cineteca su assist di Giovinco.

Cassano 5,5: l’assist a Thiago Motta è la cosa migliore, l’unica, della sua gara. Gli manca il ritmo partita e si vede. (20st) Giovinco 6,5: un assist stupendo a Di Natale che quasi ci regala la vittoria. La sensazione è che abbia una marcia in più rispetto a Cassano.

Prandelli 7: rischia un  modulo nuovo nella partita più importante, e il risultato gli dà ragione. Toglie Balotelli e inserisce Di Natale a inizio ripresa e Totò la mette subito. Positivo, o no?

Bruno Gentili e Dossena 3: la coppia di telecronisti più imbarazzante della storia. Vedono Xabi Alonso e quando fanno un disamina tattica puntualmente il campo gli dà torto.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment