Europei Volley: Italia, ora facci sognare

Campioni nel 2003 e nel 2005, secondi nel 2011 dietro la Serbia. L’Italia arriva a Copenaghen certa di potersi giocare una medaglia. Di che colore non è lecito saperlo. Speriamo non di legno, che significherebbe quarto posto. Avversario in semifinale quella Bulgaria con cui condivideremo l’organizzazione dell’Europeo del 2015. Amici-nemici insomma. Ma questo è già il futuro. Il presente ci impone di parlare di questi ragazzi meravigliosi. Come gruppo, ma anche come singoli. Perché con la sfiga a perseguitarci sul fronte infortuni (Savani e poi Parodi), le armi che abbiamo tirato fuori sono state di primo livello: carattere, compattezza, sacrificio, passione. Berruto non ha avuto paura di puntare su Luca Vettori, talentuoso opposto di 22 anni che però solo dal prossimo anno giocherà titolare in A-1, e su Thomas Beretta, salito a bordo per la Danimarca direttamente dalla A-2 e oggi pronto a giocarsi un posto fra le migliori 4 della rassegna continentale. Che, curiosità, verranno giocate in uno stadio di calcio opportunamente modificato e , si dice, di fronte a 15mila persone. Rispetto ai campi della nostra seconda serie dove gravitano si e no un migliaio di persone, per Beretta un bel salto in avanti tutto in un botto.
ma torniamo a noi. Squadra con la “S” maiuscola, con le certezze Travica, Zaytsev, Parodi e Birarelli (oltre al Sava), ma in cui ognuno, per il momento, ha portato il suo mattoncino, fatto di sacrificio e voglia di sbucciarsi le ginocchia. Azzurri perfetti e concentrati sia nell’ottavo con la pericolosa Olanda che nel quarto con la Finlandia, nazionale allevata e cresciuta proprio da Berruto, squadra interessante ma onestamente inferiore ai nostri ragazzi. E ora, come detto, la Bulgaria di Camillo Placì, orgoglio italiano esportato all’estero.
Non ci vogliamo fermare. E nemmeno uno stadio di calcio può intimorirci. Anzi, i nostri sogni potranno guardare ancora più in alto… 
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment