F1: Gp Brasile, Massa rischia l’arresto

Felipe Massa rischia di essere arrestato nel caso in cui dovesse lasciare passare il compagno di scuderia alla Ferrari Fernando Alonso nel corso del GP del Brasile a Interlagos, penultima tappa del campionato del mondo 2010. La minaccia arriva dal magistrato brasiliano Paulo Castilho che ha parlato al maggior quotidiano brasiliano, la Folha de S.Paulo.

Il pubblico ministero afferma che lo Statuto dello sport in vigore in Brasile contempla una pena da due a sei anni di detenzione per la frode sportiva o per chi contribuisce a frodare il pubblico. ”Lasciarsi superare o far vincere Alonso e’ una frode sportiva – ha detto Castilho – Se la Ferrari fara’ come in Germania, Massa esce in manette dall’autodromo”.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment