Formula 1: regolare l’alettone della McLaren. Domani al via il Mondiale

La Fia ha dato il via libera alla McLaren per l’alettone posteriore della sua vettura che era al centro di polemiche alla vigilia dell’inizio della stagione che partirà domani con le prove libere del Gran Premio del Bahrain. E’ quanto e’ emerso dopo il controllo della vettura da parte del delegato della Federazione internazionale, Charlie Whiting, e dei suoi collaboratori. A riferirlo e’ stata la stessa scuderia inglese. Alcuni team avevano chiesto un chiarimento ipotizzando che l’elemento fosse in contrasto con i regolamenti tecnici in vigore.

Domani quindi partirà senza problemi una stagione che si annuncia ricca di novità e spunti di interesse. E’ l’anno del ritorno alle gare con la Mercedes di Michael Schumacher a 41 anni e a tre anni dal suo ritiro. C’è curiosità per l’esordio con la Campos Gp (anch’essa al debutto) di Bruno Senna, nipote di Ayrton, e per Fernando Alonso approdato in Ferrari al fianco di Felipe Massa. Le novità regolamentari riguarderanno essenzialmente i pit-stop, con il divieto di rifornimenti durante la gara che costringerà i team e i piloti a pensare a nuove strategie per i cambi gomme. Inoltre, i piloti che si qualificheranno nelle prime dieci posizioni sullo schieramento di partenza dovranno partire con gli stessi pneumatici utilizzati nella sessione di qualifica. Nessun team utilizzerà più il kers. Cambiato anche il sistema di punteggio della gara: 25 punti per il vincitore, 18 al secondo e 15 al terzo, poi 12 al quarto e via via fino a un punto al decimo. Non più quindi la vecchia scaletta 10-8-6-5-4-3-2-1.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment