Golf is sexy (video)

A view of Tiger Woods as he walks off the 8th ...

Premetto che questo è un post di puro cazzeggio, a introduzione di uno dei video più “strabiglianti” sul golf che abbia mai visto. Per questo, se non avete voglia di leggere andate subito a fondo pagina e cliccate play… Oggetto? Tre belle ragazze mostrano la loro bravura nel maneggiare… (il doppio senso finitelo voi).

Se invece avete pazienza elencherò le immagini del golf che tutti gli italiani condividono. Sono almeno tre (lo so gli appassionati ne hanno in mente molte di più… ma qui parliamo di un minimo comun denominatore nazional-popolare).

La prima – in ordine cronologico – è un cartone animato, “Tutti in campo con Lotti”, parte della programmazione pomeridiana di Italia 1 dedicata a bambini e giovani negli anni Ottanta/Novanta. Una sorta di Holly e Banji del “green”. Probabilmente ora la rifaranno su qualche emittente che trasmette su satellitare. Come Holly e Benji, Lotti insegna una cosa… “la fisica non esiste”… almeno per i campioni, siano di carta o in carne ed ossa. Per fortuna, verrebbe da dire. Altrimenti sai che noia…

La seconda sono le telecronache di Mario Camicia, a notte fonda su Rete4. Rassicuranti e concilianti (almeno per i non addetti ai lavori). Con la telecamera che dopo il colpo segue la pallina… ovvero inquadra il cielo… Tu la pallina la cerchi sullo schermo… strizzavi gli occhi… E passeggi con i campioni. A quell’ora sei sicuro di essere virtualmente in compagnia di pochi appassionati a qualche insonne…

La terza immagine è l’ascesa e la caduta di Tiger Woods, grazie a cui mazza e pallina sono stati sdoganati presso il grande pubblico. Perché Woods, di fatto, non è uno sportivo. Ma una storia. Un sogno americano che si realizza. E quindi la sua immagine va oltre la performance sportiva. Poi il sogno si infrange a causa di uno scandalo. Sia chiaro, non una tragedia inflitta dal destino, ma da una colpa (quella di tradimento). Una donna? No… undici (tra cui molte pornostar), almeno stando ad ABC News. Per cu c’è poco da piangere. La commedia romantica si trasforma in commedia pecoreccia, con il campione costretto a disintossicarsi dal sesso. Resta comunque una nota d’amaro… almeno per il momento il campione non è più lui. Ha perso lo smalto…

La mia preferita? E’ la quarta… qui sotto… quello per cui questo post è stato scritto…

Su Tiger Woods

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment