Golf: l’Italia è la nuova destinazione “ideale” per il turismo degli appassionati

L’Italia è una “meta ideale” per i golfisti europei che programmano le prossime vacanze con sacca e bastoni, come rivela una nuova ricerca presentata durante l’edizione 2014 di International Golf Travel Market (IGTM). 

Il sondaggio, commissionato da Reed Travel Exhibitions, organizzatore dell’evento, è stato condotto da SPORTS MARKETING SURVEYS INC.  intervistando più di 6000 core golfers (chi gioca almeno 10 volte all’anno) provenienti dai quattro mercati europei più importanti: Francia, Germania, Svezia, Gran Bretagna&Irlanda.

I risultati rivelano che il 31% dei giocatori inglesi e irlandesi, il 56% dei francesi, il 71% degli svedesi e il 76% dei tedeschi, prenderebbe volentieri in considerazione l’Italia per le proprie vacanze golf nei prossimi cinque anni.

Richard Payne, senior manager di SPORTS MARKETING SURVEYS INC., ha spiegato: “In base a questi risultati, l’Italia ha le potenzialità per attirare turisti stranieri, anche perché, fra le dieci maggiori nazioni golfistiche europee, ha il minor numero di giocatori per campo, ovvero più disponibilità di tee time”.

Peter Grimster, IGTM exhibition manager, ha aggiunto: “In termini più ampi, l’Italia è famosa per l’arte, la cultura, la moda, il cibo e il vino, ma tutti i partecipanti a Igtm 2014 hanno potuto vedere con i propri occhi che qui vi sono anche eccellenti opportunità di golf ”.

“Il Paese ha investito molto per promuoversi come nuova destinazione golfistica ed è incoraggiante vedere come questo sforzo si rifletta nell’opinione dei giocatori europei”.

I risultati dello studio hanno anche rivelato che, fra le tre considerazioni più importanti nel scegliere la meta delle proprie vacanze golf, vi sono la disponibilità di tee time e la varietà dei campi.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment