Il Milan rallenta e Leo sogna la rimonta

L’Inter del nuovo corso Leonardo rientra ufficialmente tra le candidate scudetto. Per il tecnico brasiliano due partite due vittorie sulla panchina nerazzurra e già due punti recuperati al suo vecchio amore, il Milan.
Al successo contro il Napoli di giovedì Zanetti e compagni hanno fatto seguire la vittoria in rimonta di Catania. Magari sul piano del gioco un passo indietro ma Leo è già riusciuto in pochi giorni a ritrovare il gruppo del triplete.
I punti di distacco dai rossoneri sono ancora 11 ma l’Inter deve recuperare due partite e potenzialmente potrebbe arrivare a sole cinque lunghezze dalla capolista.

Il Milan dal canto suo mostra delle crepe. E’ vero contro l’Udinese il centrocampo era incerottato ma subire quattro gol dall’Udinese non è da grande squadra. Certo Cassano si è inserito bene, Ibra è implacabile e Pato ha ritrovato il gol ma Allegri deve ascoltare i segnali che gli sta mandando il campo. Acquistare un centrocampista che sappia unire qualità a quantità è indispensabile.

Il Napoli continua a far la grande. I ragazzi di Mazzarri hanno archiviato al volo la sconfitta di Milano e hanno travolto una Juventus sempre più in crisi grazie a un super Cavani. L’uruguayano si sta trasformando davvero in un fenomeno e con uno come lui accompagnato da giocatori come Hamsik e Lavezzi, sognare non è proibito. Le dichiarazioni di De Laurentiis contro Berlusconi fanno capire che tutto l’ambiente ci crede.
Difficile credere invece in una Juventus da alta classifica. Le assenze, le mancanze di organico e le due scoppole in 4 giorni di fatto rubricano le speranze bianconere di scudetto in semplici utopie.

L’ultima giornata del girone d’andata ci ha detto anche che le romane si stanno squagliando. La Lazio si è fatta mettere sotto all’Olimpico dal Lecce mentre i giallorossi hanno pagato caro a Genova due nefandezze di Juan. Una sconfitta difficile da digerire considerando anche il risultato del Milan.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment