Inter: le nuove scuse di Balotelli sono arrivate. Basteranno ai tifosi dell’Inter?

Diciamo che questa volta non c’è stato bisogno di aspettare settimane e nemmeno di punizioni esemplari. Le scuse di Mario Balotelli si sono fatte attendere solo tre giorni e poi sono arrivate.
”Chiedo scusa a tutti per il mio gesto di martedi’ sera. Quando sono entrato in campo e ho sentito i fischi della gente e le urla dell’allenatore ho perso la testa – ha scritto sul suo sito il giovane attaccante – non capivo piu’ niente e poi alla fine mi son tolto la maglia solo per sfogare la mia rabbia“.
SuperMario si è poi rivolto ai tifosi e in particolare a quelli della curva nord, i più caldi, che proprio oggi gli hanno mandato un messaggio in cui senza giri di parole gli hanno detto addio. “Voglio chiarire che non ce l’ho con i tifosi, tanto meno con quelli della Curva. Mi hanno sempre sostenuto anche quando gli altri mi fischiavano. Per loro vorrei che l’Inter potesse vincere tutto – ha spiegato l’attaccante – Finche’ indossero’ la maglia dell’Inter faro’ tutto quello che posso per onorarla. Sto attraversando uno dei momenti piu’ difficili della mia vita,
sono esasperato ma ho sbagliato a sfogarmi in quel modo
”. ”Ora – ha concluso Balotelli – spero di riuscire a risolvere i problemi che ho con alcuni compagni e con la societa’ con l’aiuto delle persone che mi vogliono bene e del mio procuratore”.
La mia impressione però è che se queste scuse repentine salveranno almeno fino alla fine della stagione il rapporto con compagni, società e tecnico, difficilmente ricomporranno la frattura con i tifosi. La loro lettera di oggi è sembrato il classico ultimo chiodo che serve per chiudere una bara.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment