Le pagelle di Italia-Costarica, Chiellini disastroso ma sono in pochi a salvarsi

Dalle stelle alle stalle come spesso accade all’Italia. Dopo una buona prestazione con l’Inghilterra, ecco il ko sorprendente contro il Costarica. I centroamericani si sono imposti 1-0 con un gol di Ruiz al 44′. Per passare il turno gli azzurri dovranno almeno pareggiare contro l’Uruguay martedì prossimo.

LE PAGELLE

Buffon 6: sul gol non fa il miracolo ma se abbiamo perso non è sicuramente colpa del nostro capitano.

Abate 5: spinge poco e male e dal suo lato parte il cross che porta al gol di Ruiz. In difficoltà.

Barzagli 6: il migliore della difesa anche se non entusiasma. Le volte che va in sofferenza è per colpa del suo vicino…

Chiellini 4: contro l’Inghilterra da terzino era stato un mezzo disastro, contro il Costarica da centrale il disastro è stato completo. Sbaglia quasi tutti i palloni che tocca, provoca un rigore che non vede solo l’arbitro, e si perde Ruiz sul gol.

Darmian 5,5: Prandelli gli cambia la fascia e lui perde tutti i suoi punti di riferimento. Non fa malissimo ma è soltanto una copia pallida del giocatore visto con l’Inghilterra.

Candreva 5: altro che ha fatto un passo indietro enorme rispetto al match di sabato scorso. Non salta mai l’uomo e non si fa trovare dai compagni. Prandelli lo sostituisce per disperazione. (dal 57′) Insigne 5: esordio in un Mondiale per il napoletano. Si muove, ci prova ma anche lui sbaglia tutto. Unico ad avere una buona occasione nel secondo tempo, la sciupa sparando il pallone sulla luna

Pirlo 5,5: resta sempre il fulcro del nostro gioco e tocca sempre tanti palloni. Questa volta sono tanti anche quelli che sbaglia.

Thiago Motta 4,5: contro l’Inghilterra era piaciuto molto, contro il Costarica è tra i peggiori. Altra certezza che Prandelli non ha più. (dal 46′) Cassano 5: si muove molto, tocca molti palloni ma li sbaglia quasi tutti. Credo che abbia sbagliato più stop e passaggi oggi che in tutta la sua carriera.

Marchisio 5: altro azzurro che non ci ha capito niente di questa partita. All’ennesimo scatto a vuoto Prandelli legge nei suoi occhi la totale assenza di lucidità e gli risparmia gli ultimi 25 minuti. (dal 67′) Cerci 5,5: a differenza dei suoi compagni, qualche volta riesce a saltare il suo uomo. Che poi non riesca ad approfittare della superiorità numerica che ne deriva è un dettaglio…

Balotelli 4,5: non peggio dei suoi compagni. Sul voto però pesano le due grosse occasioni sbagliate (la prima enorme) nel primo tempo che avrebbero potuto cambiare il corso della partita. Se dopo l’Inghilterra la sua valutazione era salita a 30 milioni di euro, chissà quanto è calata dopo il match contro il Costarica. Piange anche Galliani.

Prandelli 5: una squadra poco coraggiosa, poco lucida, sovrastata in ogni reparto dagli avversari. Mister, che è successo? Nel finale se la gioca con tre punte più Cassano e non cava un ragno da buco. Per fortuna siamo riusciti a non prendere il secondo gol e quindi la qualificazione resta ampiamente nelle nostre mani.

 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment