Le pagelle di Juventus-Milan 0-1

Niente di straordinario ma tre punti preziosi. Il Milan fa il compitino all’Olimpico di Torino contro la Juventus nell’anticipo della 28esima giornata. Batte 1-0 i bianconeri con un gol di Gattuso, continua la sua cavalcata in vetta alla classifica e certifica la crisi della squadra di Delneri, alla terza sconfitta in fila. Queste le pagelle della gara di ieri-

JUVENTUS

Buffon 5: il tiro di Gattuso è tutt’altro che imprendibile e lui questa volta ha la sua buona parte di colpe. Per il resto normale amministrazione.

Sorensen 5: Krasic non lo aiuta molto ma lui soffre da morire la coppia milanista Flamini-Jankulovski e non si affaccia quasi mai nella metà campo avversaria

Barzagli 5,5: qualche sbavatura ma è tra i meno peggio.

Chiellini 6: fa un po’ di confusione sia in fase difensiva sia quando si spinge ma è l’ultimo ad arrendersi.

Traoré 6: salva subito su Ibrahimovic e poi si disimpegna niente male sull’out sinistro pur senza fare cose straordinarie. Considerando le difficoltà dei suoi compagni, è una promozione con lode. (dall’85’) Bonucci sv

Krasic 5,5: qualche accelerazione la prova ma è lontanissimo parente della furia di inizio stagione.

Felipe Melo 6: ci mette grinta e anche qualche buona geometria. Sicuramente è uno dei migliori.

Marchisio 5,5: l’impegno non manca, Gattuso, Van Bommel e Flamini però lo sovrastano.

Martinez 5: molle è impreciso ,si vede che è ancora lontano dal ritmo partita. Certo qualcosa in più ce lo si poteva aspettare lo stesso.

Toni 5,5: lotta su ogni pallone ma non riesce a fare nemmeno il solletico alla difesa milanista. (dal 63′) Iaquinta 5,5: l’impegno ce lo mette anche lui ma i risultati sono vicino allo zero.

Matri 4,5: praticamente non tocca palla. Davvero la sua peggior partita da quando è alla Juventus. (dall’81) Del Piero sv: entra troppo tardi

MILAN

Abbiati sv: mai realmente impegnato.

Abate 6,5: ormai è una sicurezza. Non spinge molto ma dietro è impeccabile.

Nesta 6,5: non sempre preciso quando cerca di far ripartire l’azione ma in marcatura è una garanzia.

Thiago Silva 7,5: non aveve certo di fronte degli avversari monstre ma una volta in più ha dimostrato di essere un fuoriclasse. Perfetto sia in marcatura sia nel far ripartire la squadra.

Gattuso 7: corre dal primo all’ultimo minuto e dopo 3 anni ritrova la rete. Cosa chiedere di più?

Flamini 6,5: è talmente in forma che i compagni devono frenarlo. Pressa a tutto campo e spinge sulla fascia sinistra. Un giocatore recuperato.

Van Bommel 6: senso della posizione straordinario, è il metronomo della squadra. Stavolta è un po’ falloso e poi non è precisissimo con la palla fra i piedi.

Boateng 6: un po’ confusionario, regala però una palla preziosa a Cassano ma il barese non la sfrutta. Esce per infortunio. (dal 46′) Robinho 5: praticamente non vede mai il pallone. Decisamente in calo.

Ibrahimovic 6: non è in condizioni straordinarie ma si batte come un leone tenendo impegnata tutta la difesa avversaria.

Cassano 5: partita a ritmi troppo alti per uno come lui. Sbaglia anche un gol enorme. (dal 71′) Seedorf 6: entra sull’1-0 e contribuisce alla gestione del risultato.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment