Milan: Pasqua con scudetto in tasca

Un regalo così nell’uovo di Pasqua il Milan forse non se l’aspettava nemmeno. Il gol di Robinho con il quale i rossoneri hanno battuto il Brescia nella 34esima giornata ha infatti messo nelle mani della squadra di Allegri uno scudetto che in via Turati aspettano da sette anni. Complice anche la sconfitta del Napoli sul campo del Palermo.
Un tricolore ormai solo da scartare e da cucire sul petto visto che a quattro giornate dalla fine i punti di vantaggio sulla seconda, ora l’Inter, sono ormai 8, un davvero margine enorme.
La festa per intenderci potrebbe addirittura arrivare già domenica prossima in caso di successo del Milan sul Bologna e di un passo falso dei nerazzurri a Cesena. Insomma l’obiettivo è davvero vicino e mai come quest’anno uovo e colomba saranno dolci per i tifosi milanisti.
Una Pasqua completamente diversa invece per la Juventus reduce dall’ennesima delusione stagionale. Il 2-2 di Lodi al 95′ della sfida con il Catania ha fatto crollare le ultime residue possibilità di giocare la prossima Champions League. Rabbia per la prestazione, dopo che Del Piero aveva regalato il momentaneo 2-0, e per la decisione dell’arbitro Bergonzi di concedere e poi far battere a recupero abbondamente scaduto la dubbia punizione poi trasformata da Lodi.
In coda il primo verdetto dell’anno. Il Bari dopo la sconfitta subita con la Sampdoria è matematicamente in serie B.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment