Milano Mondiale: lo sport è cultura

Una bella iniziativa di sport e non solo nel cuore della nostra città: Milano Mondiale è un torneo di calcio a 5 dove le 32 nazioni di Brasile 2014 sono rappresentate da giocatori appertenti alle diverse comunità internazionali del capoluogo lombardo, ma c’è molto di più. L’evento, organizzato dall’associazioni PlayMore! e AKademy in collaborazione con GoKick, è anche uno spazio di arte pubblica partecipata, un momento di confronto sul ruolo culturale del calcio e dei mondiali ed è soprattutto una festa che sta animando il centro sportivo @PlayMore! Moscova, sede delle sfide del torneo, ma anche di partite open di football 3vs3, basket e beach volley.

Questo fine settimana si svolgeranno le finali del mondiale che ha unito 32 realtà della città intorno a un pallone e che ha aperto, grazie all’intervento di numerosi protagonisti del football, diversi spunti di riflessione sui prossimi campionati del mondo. Giovedì, nell’adiacente spazio della Mediateca Santa Teresa, si è parlato di Brasile nell’incontro pubblico a cui hanno partecipato i giornalisti Giorgio Terruzzi, Bruno Pizzul e l’antropologo Bruno Barba, autore del libro No Pais do Futebol. Un chiaccherata a tutto tondo tra ricordi mundial, considerazioni sulla situazione socio-economica del Brasile e sull’importanza del calcio e della selecao nella formazione dell’identità del Paese sudamericano.

ilmurodellosport invita dunque tutti a partecipare a Milano Mondiale, sabato e domenica al centro sportivo di via della Moscova 26 dalle 10 alle 22.

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment