Modena capitale mondiale del pattinaggio artistico a rotelle. Il prossimo 2 dicembre

Si arricchisce ulteriormente la quarta edizione di International Roller Cup, la gara che per un giorno, il prossimo 2 dicembre, trasforma Modena nella capitale mondiale del pattinaggio artistico a rotelle grazie alla partecipazione dei migliori atleti nelle quattro specialità regine: singolo maschile e femminile e coppia danza e artistico.

Quest’anno scenderanno in pista ben otto campioni iridati in carica che, meno di due mesi fa – ad Auckland in Nuova Zelanda – sono saliti sul gradino più alto del podio. Brillano tra loro le stelle Dario Betti, l’unico atleta al mondo in grado di eseguire in modo perfetto un triplo axel, Debora Sbei, al suo secondo titolo mondiale consecutivo, Sara Venerucci e Danilo Decembrini che ad Auckland hanno conquistato pubblico e giuria ottenendo ben sei 10 su sette voti per l’impressione artistica.

Un vero e proprio parterre de roi del quale fanno parte, tra gli altri, i campioni del mondo nella coppia danza Anna Remondini e Alessandro Spigai, l’amatissimo atleta brasiliano Marcel Sturmer, medaglia d’argento in Nuova Zelanda nel singolo maschile, i campioni di Francia nella coppia danza Prescillia Henneguelle e Pierre Mériél, la campionessa nazionale della Slovenia Lucija Mlinaric e, infine, Anup Yama, vero e proprio monumento vivente del pattinaggio indiano che ha saputo ritagliarsi, unico al mondo, uno spazio di rilievo nel ranking internazionale anche con i pattini inline e sul ghiaccio.

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment