Nazionale: continuano le strane scelte di Lippi

Marcello Lippi continua a portare avanti il progetto “nazionale a qualità zero”. Fuori dai 23 che andranno ai Mondiali altri due giocatori tecnicamente di livello superiore, come Cossu e Rossi. Fuori anche Borriello e i palermitani Cassani e Sirigu.
Restano invece Bocchetti, Quagliarella e Camoranesi, che Lippi vuole portare a tutti i costi in Sudafrica nonostante la pessima stagione juventina e l’ennesimo infortunio, quello di ieri, al ginocchio.
A prima vista stupisce l’assenza di un terzino destro di ruolo con l’esclusione di Cassani. Restano Zambrotta, che però spesso ha giocato in quel ruolo, e Maggio, che però gioca ormai da anni esterno di centrocampo, anche piuttosto offensivo. I piedi buoni sono davvero pochi: Pirlo, Di Natale e Montolivo e in qualche misura Quagliarella. Molti dei prescelti di Lippi siano reduci da una brutta annata. Bocchetti, Cannavaro (che se ne andrà a giocare in Dubai), Zambrotta, Camoranesi, Gattuso e Iaquinta voi li avreste chiamati in base alle loro prestazioni di questa stagione? Rimane anche l’enigma Pepe giocatore che non mi sembra abbia le qualità per disputare un Mondiale, ma al nostro ct piace tanto. Nel complesso ci troviamo di fronte a una squadra che in un campionato di serie A farebbe fatica a centrare la zona Europa League. Ma questo non è un torneo lungo, dura un mese e quindi le speranze di un altro miracolo restano intatte, o no?

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment