Nba: Bargnani, i playoff te li guardi in tv anche tu

La stagione Nba sta per finire, le ultime partite sono previste per il 14 aprile, e le speranze che ci siano italiani ai playoff sono quasi del tutto svanite. I New York Knicks di Danilo Gallinari si sono arresi da tempo ieri invece sono stati i Toronto Raptors di Andrea Bargnani e Marco Belinelli a comprometterle quasi del tutto. La franchigia canadese si è arresa a domicilio contro i Chicago Bulls, diretti rivali per la caccia all’ultimo posto disponibile per i PO, per 88-104 pagando l’assenza della stella Chris Bosh. Bargnani ha tenuto la solita mediocre media delle ultime uscite con 18 punti e 5 rimbalzi e la sua squadra vista la mancanza di Bosh avrebbe avuto bisogno di ben altro. Nessun punto in 22 minuti invece per Belinelli che sta chiudendo veramente male una stagione iniziata benissimo. Mancano due partite alla fine per Toronto e Chicago che sono divise da una sola vittoria a favore dei Bulls. I Raptors affronteranno in trasferta Detroit e in casa New York, due avversari di certo non irresistibili, mentre l’ex team di Michael Jordan se la vedrà in casa con Boston e fuori con Charlotte. Sulla carta le speranze playoff di Bargnani e compagni non sono ancora esaurite però vedendoli giocare è difficile pensare che riescano a invertire una tendenza così negative. Oltretutto serve ricordare che se Chicago dovesse vincere le ultime due gare si garantirebbe la qualificazione indipendentemente dai risultati di Toronto.
Ieri ha giocato anche Gallinari. Ennesima sconfitta per i Knicks 98-111 contro Miami. Per l’ex Olimpia un’altra buona prestazione con 19 punti e 7 rimbalzi.

GUARDATE GLI HIGHLIGHTS di Toronto-Chicago

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment