Pallavolo: muore sul campo Vigor Bovolenta

Un malore mentre stava giocando con la sua Forlì la squadra con cui stava continuando una carriera lunghissima. E’ morto così a 37 anni Vigor Bovolenta 197 presenze da centrale con la nazionale italiana con cui aveva vinto un argento olimpico ad Atlanta ’96, 4 World League, due ori europei e una Coppa del mondo a cui vanno aggiunti 3 Champions League, 2 scudetti e tanti altri trofei conquistati con Ravenna, Modena e Perugia. Un grande campione Vigor Bovolenta che ha perso la vita nel corso di un match di B-2 tra Forlì e la Lube Macerata. Mentre stava battendo l’ex centrale azzurro ha gettato la palla dall’altra parte e ha chiesto aiuto prima di accasciarsi a terra. Inutili i tentativi di soccorrerlo e il trasporto all’ospedale di Macerata. Bovolenta abitava a Ravenna con la moglie, Federica Lisi (anche lei ex giocatrice di pallavolo) e i quattro figli.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment