Playoff Nba: i pronostici per la Western Conference

Bene ragazzi, questi invece i miei pronostici per l’Ovest

SPURS-GRIZZLIES: inizio secco dicendo 4-1 per San Antonio. E’ vero che Memphis ha dimostrato, specie nell’ultimo mese e mezzo, di poter battere chiunque e di giocare una pallacanestro veloce e, difensivamente, anche migliore di quella dei texani, però siamo ai playoff e l’esperienza, abbinata alla tecnica, di GinobiliParkerDuncan pesa eccome e farà la differenza. I Grizzlies hanno tanto entusiasmo e mi auguro per loro (perchè se lo meritano) che riescano a vincere almeno una partita, ma la serie non avrà storia.

LAKERS-HORNETS: dopo aver tirato un bel sospiro di sollievo per Bynum (solo contusione al ginocchio), i Lakers devono tornare a concentrarsi. Pazzeschi dopo l’All star game e disastrosi nel finale con 5 sconfitte di fila e le ultime 2 vittorie contro formazioni demotivate (San antonio già prima e sacramento già fuori dai playoff), Los Angeles ha giocato una stagione regolare a tratti annoiandosi. Diciamo che hanno un po’ buttato via la possibilità di avere il miglior record dell’Nba, elemento che potrà pesare nella finale di conference con San Antonio e poi, eventualmente, nella finalissima contro la vincente dell’Est. Giocare allo Staples l’eventuale bella nei primi due turni non è comunque cosa da poco e gli Hornets non hanno scampo. Tutti dicono che i campioni sono meno favoriti degli scorsi due anni, io dico il contrario, perchè anche ad Est le big hanno mille problemi di discontinuità. Contro New Orleans finirà 4-1.

MAVS-TRAIL BLAZERS: è una seria che ritengo piuttosto indecifrabile. Dallas parte favorita e credo che alla fine dovrebbe spuntarla, ma Portland è una squadra rognosa, discretamente talentuosa e che sa giocare anche sotto pressione in trasferta. I Mavs hanno palesato qualche problema di continuità nella parte finale, sono capaci di grandi serate, ma anche di partite pessime in attacco e in difesa. Mi aspetto equilibrio e incertezza quindi dico Dallas 4-3.

THUNDER-NUGGETS: se possibile una serie ancor più difficile da decifrare di quella precedente. Intanto perchè qui abbiamo di fronte quarta contro quinta dell’Ovest e non dobbiamo dimenticare che Oklahoma City, a due partite dalla conclusione della regular season, poteva anche giocarsi qualche chance di chiudere addirittura seconda. Insomma, Kevin Durant e Russell Westbrook sono cresciuti, sono i leader di questa squadra e hanno una stagione in più sulle spalle e vissuta da protagonisti. Denver, dopo la trade che ha portato in Colorado il nostro Danilo Gallinari, hanno inserito la quarta e si è trasformata in una squadra più armonica, efficace e divertente. Non c’è più la stella assoluta, ma tanti giocatori di buon talento che si fondono insieme diventando molto pericolosi. Penso che finirà 4-3…per chi? Il cuore (Gallo) mi spinge verso Denver, l’istinto sui Thunder. Mi concedete il beneficio del dubbio?

Mettetevi comodi, si parte…. by Luca Gregorio

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment