Premier League: suicidio Liverpool, da 0-3 a 3-3 in dieci minuti col Crystal Palace [Video]

Incredibile quanto accaduto in Premier League ieri sera: il Liverpool si suicida in diretta e dice addio al sogno di riconquistare il campionato inglese dopo lunghi anni di digiuno. Appaiati al Manchester City (ma con una peggior differenza reti), i Reds avevano l’occasione per allungare provvisoriamente a +3 in attesa del recupero del City di mercoledì con l’Aston Villa.
Gerrard e compagni erano attesi a Londra dal Crystal Palace, squadra senza più obiettivi: e infatti al 55′ il punteggio recitava 3-0 per il Liverpool coi gol di Allen, Sturridge e Suarez. Nei 10 minuti finali accade però l’impensabile: prima Delaney da fuori, poi Gayle con una doppietta mandano il Liverpool all’inferno. Ora al City basteranno 4 punti tra mercoledì e sabato per laurearsi campione.

Corsi e ricorsi storici… chi di 3-3 in rimonta fersice, di 3-3 in rimonta perisce… Ricordate cosa successe quasi nove anni fa a Istanbul?…

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment