I primi 80 anni di sor Carlo Mazzone

Carlo Mazzone compie 80 anni e taglia un traguardo importante nella sua vita. Prima discreto giocatore e poi ottimo allenatore si è fatto amare per la sua bravura sul campo e per la sua genuinità. Romano de Roma (in cui è nato il 19 marzo del 1937) ha girato tutta Italia conquistando tutti, anche gli avversari. Gran parte della sua carriera l’ha passata ad Ascoli (10 anni da calciatore e 12 da allenatore) città nella quale ha deciso poi di vivere.

 

 

L’apice probabilmente quando l’ha chiamato la sua Roma, tre anni che gli sono rimasti nel cuore: ha avuto il merito di capire per primo il talento di un certo Francesco Totti anche se per le mani non ha avuto una squadra trascendentale.

Ha lasciato un grande ricordo nella gran parte dei posti in cui ha allenato. Chi può dimenticare per esempio gli anni – a fine carriera – di Brescia, i migliori della storia delle rondinelle con Roberto Baggio, Toni, Pirlo. Indimenticabile la sua corsa sotto la curva dei tifosi dell’Atalanta che in un derby del 2001 lo avevano insultato tutto il tempo. Tanti auguri sor Carlo e 100 di questi giorni

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn