Serie B, 90′ di passione


Domenica si chiude il campionato di serie B. Non sono bastate 41 giornate per emettere tutti i verdetti. Per ora già decise le due promozioni in serie A (Atalanta e Siena) e le tre retrocessioni in Lega Pro (Frosinone, Triestina e Portogruaro). Ancora da definire, invece, la griglia playoff e quella playout.

Playoff

Terzo e quarto posto sono già assegnati, rispettivamente a Novara e Varese, squadre neopromosse e vere rivelazioni della stagione. Sicura di un posto anche la Reggina, quinta a quota 61 punti, impegnata domenica a Modena contro il Sassuolo. L’ultimo posto sarà per una tra Padova (59 punti) e Torino (58 punti) che domenica si scontrano in casa granata. Al momento, dunque, probabili gli accoppiamenti Novara-Padova/Torino e Varese-Reggina.

Playout

Cinque le squadre che ancora devono lottare per evitare lo spareggio salvezza: Cittadella e Sassuolo a quota 48 punti, Ascoli, Albinoleffe e Piacenza che di punti ne hanno 46. Domenica match difficile per Sassuolo (ospita la Reggina) e Piacenza (va a Varese, dove i lombardi sono imbattuti da oltre due anni). Più agevoli i compiti per Albinoleffe (riceve il Siena senza stimoli), Ascoli (al Del Duca contro la già retrocessa Triestina) e Cittadella (in Veneto arriva un Pescara già in vacanza). Facile che a decidere chi dovrà sudarsi la permanenza in categoria sia la classifica avulsa.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment