Superbowl: il trionfo di New Orleans

Esulta un’intera città che rinasce anche grazie allo sport dopo la distruzione provocata dall’uragano Katrina. I New Orleans Saints hanno vinto a Miami il XLIV Superbowl, la finale del campionato di football americano, l’evento più seguito negli Usa. I Santi, alla prima partecipazione all’ultimo atto della Nfl, hanno sconfitto per 31-17 i favoritissimi Indianapolis Colts. Una rivincita di una squadra cenerentola che non aveva mai vinto niente in passato trascinata al trionfo dal quarterback Drew Brees che ha così battuto il quotatissimo collega Peyton Manning. “Sapevamo di avere una intera città e forse una intera nazione dalla nostra parte”, ha detto proprio Brees a fine gara. E così nella città distrutta quattro anni e mezzo fa dall’uragano Katrina, sono scattati i festeggiamenti, un vero e proprio anticipo del famosissimo carnevale.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment