Supercoppa: Atletico-Inter 2-0, i miei voti

Si ferma a quattro il filotto di titoli dell’Inter. La Supercoppa europea infatti è andata a sorpresa all’Atletico Madrid che a Montecarlo si è imposto per 2-0 con i gol di Reyes e Aguero, entrambi nel secondo tempo. Un successo meritato per gli spagnoli già in condizione contro una squadra quella nerazzurra ancora pesante e macchinosa. Ecco i miei voti:

Julio Cesar 6: non ineccepibile sul gol dell’1-0 ma prima si era superato sullo stesso Reyes.

Maicon 5: irriconoscibile. Spinge poco in attacco e soffre da morire la velocità degli esterni spagnoli.

Samuel 6: in ritardo sul gol di Aguero, ma fin lì era stato impeccabile.

Lucio 6: regge bene la baracca per quasi tutta la partita. Nel finale cala un po’ e soffre la velocità dei contropiede dell’Atletico.

Chivu 5: in evidente ritardo di condizione, dalla sue parti l’Atletico trova delle autostrade. Nullo in fase offensiva.

Zanetti 6: cerca ti tappare tutti i buchi. Lui è sempre presente.

Cambiasso 5: stranamente molle, fa mancare il suo apporto in tutte le fasi d’azione dell’Inter.

Stankovic 6: Benitez lo schiera a sorpresa al posto di Pandev. Il suo lo fa anche se non è molto lucido quando deve rilanciare l’azione. (dal 23′ del st) Pandev 5: non vede palla fino al 90esimo quando si procura il rigore poi fallito da Milito.

Sneijder 5: fallisce la serata che lo doveva lanciare verso il Pallone d’oro. Si fa anticipare sempre dall’attento Assuncao. Come molti suoi compagni, sembra in ritardo di condizione. (dal 33′ del st) Coutinho 6: gioca poco più di dieci minuti. Pochi per cambiare la partita ma abbastanza per far capire che può diventare un grandissimo giocatore.

Eto’o 6: nel primo tempo qualche sua accelerazione spaventa i difensori spagnoli. Nella ripresa soffre la marcatura di Perea.

Milito 4,5: partita nulla per quasi 90 minuti. Poi sbaglia malamente il rigore che poteva riaprire la partita

All. Benitez 5: dimostra paura schierando Stankovic al posto di un Pandev che con la Roma in Supercoppa italiana aveva ben impressionato. In generale paga la scarsa condizione di molti dei suoi giocatori.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment