Ucraina-Italia 0-2: le pagelle

Le gare contro Germania e Slovenia non erano state un caso. La nazionale di Prandelli è una buona squadra e lo ha dimostrato anche a Kiev contro l’Ucraina. Un 2-0 sereno (gol di Rossi e Matri, uno per tempo) per l’Italia giocando con molte seconde linee e anche 15′ in dieci per l’espulsione di Astori.

Le pagelle:

Viviano 5,5: non mi ha convinto molto a dire il vero. Qualche buon intervento ma anche parecchie incertezze.

Maggio
6: questa volta fa il compitino, probabilmente la sua testa è già a Napoli-Lazio. (dal 1′ st) Santon 5,5: la cura Cesena non gli ha ancora tolto del tutto la ruggine di dosso. Avrei aspettato ancora un po’ prima di riconvocarlo.

Criscito 6: non è in un momento particolarmente brillante ma almeno non fa danni.

Gastaldello 6: buon esordio. Dimentica i disastri sampdoriani con una prestazione senza tentennamenti.

Chiellini sv: si fa subito male. (dal 17′) Astori 5,5: entra a freddo e viene subito ammonito. Poi gioca davvero bene con sicurezza dimostrando di meritare un posto in nazionale. Peccato il secondo giallo che rovina decisamente il suo esordio.

Marchisio 6,5: prestazione di sostanza. Quando deve chiudere lo fa e poi non fa mancare i suoi classici inserimenti offensivi senza palla. (dal 43′ st) Parolo sv: pochi minuti per il suo battesimo azzurro.

Montolivo 6,5: ancora un passo avanti in personalità per un ragazzo che finora in nazionale ha mostrato solo il 50% delle sue possibilità. Chiude da capitano: chissà che possa dargli la convinziona giusta per fare un ulteriore salto di qualità.

Nocerino 6: mette a disposizione di Prandelli e della squadra il suo dinamismo. Non ha la forza bruta di Gattuso, a cui tutti lo paragonano, ma i piedi son senza dubbio migliori.

Aquilani 6: si pesta un po’ i piedi con Giuseppe Rossi ma nel complesso dimostra di stare benissimo. Buon per la Juve che ha bisogno anche di lui per chiudere al meglio una stagione drammatica. (dal 1′ st) Giovinco 7: ammetto che è un giocatore che mi piace molto. Ci mette grinta e qualità e l’assist per il gol di Matri è davvero una delizia.

Gilardino 6: nella prima da capitano ce la mette tutta per fare bene. L’impegno è ok ma non tira mai in porta. (dal 31′ st) Bonucci sv

Rossi 6,5: un gol alla Rossi (Pablito) e poi tanto movimento ma anche tanta confusione. Non benissimo ma uno come lui è difficile lasciarlo fuori. (dal 17′ del st) Matri 6,5: esordio in azzurro e subito gol. Meglio di così…

Prandelli 8: in pochi mesi ha trasformato una nazionale a pezzi in una squadra vera. E la partita di Kiev è una dimostrazione in più. Non tutte le sue scelte mi convincono ma devo dire che ha avuto un impatto con l’azzurro davvero ottimo. Complimenti

Bruno Gentili 4: continuo la mia crociata contro il telecronista della Rai. Ha un po’ abbassato le ali ma è sempre insopportabile. Cambiatelo!!! Rivoglio Civoli (e dico tutto)

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Add Comment